Come degustare

Il cioccolato, scagliato in piccoli pezzi, va fatto sciogliere lentamente in bocca, tenuto tra lingua e palato, senza essere masticato.Il burro di cacao, che ha un punto di fusione vicino alla temperatura della nostra bocca, in poco tempo si scioglierà completamente, avvolgendo la lingua.

Solo ora potrete avere le diverse senzazioni gustative, percepite dalla lingua in zone differenziate: in punta il dolce, sopra l’acido e sul fondo l’amaro. Le papille tattili vi doneranno una piacevole sensazione vellutata e vi faranno scoprire la tannicità presenta in alcuni cioccolati. Infine saggiatene l’intensità aromatica, scoprendo per quanto tempo persistono gli aromi del cioccolato.

Buon assaggio!

Marco Colzani
Artigiano del cioccolato